io sono leggenda… BAAAA

in teoria si doveva vedere Cloverfield… ma c’era posto solo in quarta fila laterale e non è il caso di andarsi a cercare anche i dolori cervicali. quindi, dopo aver tollerato un inquietantissimo trailer con dei pompieri e una bambina che li attende minacciosa nell’oscurità, ci siamo inflitti Io sono leggenda.

Ora, da donnino di cultura che ha letto il libro di Matheson (che consiglio caldamente… anche se lo stile è un po’ scarno), ho ben tollerato il primo tempo, mi ero rassegnata al fatto che Neville fosse un soldato d’assalto esperto in biologia (ma guarda un po’) mentre il Neville del libro era il classico uomo medio che vive con moglie e figlia in una villetta a schiera (e reagisce malissimo alla distruzione del genere umano passando una buona metà del libro ubriaco sul pavimento e in preda a scoppi d’ira… cosa che sarebbe stata divertente da veder fare a Will Smith che è tanto un bravo ragazzo). purtroppo, ho passato il secondo tempo oscillando tra sdegno e voglia di avere le convulsioni, ma parliamo dei due pilastri del disastro, senza essere troppo pignoli, altrimenti si sta qua per anni.

– i vampiri… ora, produttore del film, devi pagare solo Will Smith e qualche genio del computer che ti desertifica New York, ma santo dio, fai delle creature delle tenebre un po’ belle, non quei ridicoli spaventapasseri tridimensionali che non fanno altro che barrire e dare capocciate a superfici durissime. i vampiri del libro sono brutti, scoordinati e hanno il cervello tipo passata di funghi della Knorr… ma c’è in loro una certa eleganza mista a decomposizione. quelli del film sembrano tanti gibboni scemi. URENDI!
– IL FINALE. Il libro si chiama Io sono leggenda non perchè il tizio si immola e scopre come curare un virus letale inventato da Emma Thompson (ah ottima idea Emma, complimentoni!) ma perchè c’è uno di quei ribaltamenti di prospettiva che tanto piacciono a me. I vampiri letterari si evolvono, imparano a stare alla luce, ricreano una struttura sociale. dopo anni ad essere cacciati e distrutti da quell’ubriacone di Neville, arrivano ad odiarlo e a temerlo. Neville è l’unica minaccia per lo status quo che tanto faticosamente sono riusciti a ristabilire, per proteggersi, lo prendono e lo imprigionano. chiaramente lo vogliono morto, in cubetti tipo pancetta. il nostro eroe, cocciutamente risoluto a non adattarsi, osservando dalla finestra della sua cella un’orda di vampiri socialmente abili che chiedono la sua distruzione, si rende conto di essere diventato il mostro, la creatura leggendaria che non si sa bene se esiste, il mito di cui si ha paura. E QUINDI IO SONO LEGGENDA. figata! dai è bellissimo, amaro ma plausibile… l’ordine sociale che si ristabilisce, le identità che cambiano… yea, c’è intelligenza, tormento… il film lo si poteva anche chiamare “m’hanno ammazzato il cane, ora vi metto sotto con la macchina” che era uguale. che pena.

ora, mi chiedo se un tale scempio sia stato prodotto anche nel precedente film basato sul romanzo di Matheson (credo che risalga al cenozoico)… mi documenterò, ma so già che se vedo Charlton Heston me lo immaginerò conciato da Mosè che viene giù dal monte con le tavole dei comandamenti e dei capelli cotonatissimi (voleva essere un’aureola?? non ho mai capito).

in ogni caso, io avrei chiamato Buffy.

13 commenti»

  Gea wrote @

ah, me è piaciuito, forse il fatto di avere letto prima il libro pregiudica tutto, considerale come due cose diverse.

  plexyglassprincess wrote @

@ Gea > ho cercato di scindere film e libro… ma temo che la celluloide lasci in me un imprinting meno duraturo della pagina scritta… immaginavo nella mia testa un bellissimo film , fedele a una bellissima storia… e ne sono uscita incazzata
^_^

  Karen wrote @

Sì, è molto molto noioso, ma la rottura più grande è il fatto di dover stare ferma in un solo posto a fare la bella statuina aspettando che qualcuno si avvicini per chiederti informazioni (-_-”).

  panirlipe wrote @

gli effetti speciali facevano proprio ridere. Mi chiedo chi li abbia realizzati. La scena più grande, forse unica a mio parere, è quando il sole tramonta, resta solo una striscia di luce e i cani-vampiri la temono. Balzano solo quando questa sparisce

  Betta wrote @

Anke a me la seconda parte nn è piaciuta….io però nn ho letto il libro….

  Longinus wrote @

Concordo… peccato.
Si sta scoprendo un così bravo attore Will Smith..
Per chi ha visto solo il film : dimenticate, non centra niente con la storia originale.
Ancor meno di Io Robot e relativo brano di Asimov.🙂

  il Coach wrote @

Del film mi rimarranno in mente la scena in cui Neville gioca a golf sulla coda del caccia e quella in cui canta I Shot the Sheriff…comunque niente a che vedere con Jack Merola!!!

  Longinus.Blog() » A cosa serve leggere wrote @

[…] si piegano i libri al volere dello spettacolo Un’altra opinione in merito la ha data anche Francesca, se volete […]

  Fabio wrote @

Leggere il libro condiziona.
Comunque su un intervista dicevano di essersi “liberamente ispirati” dal libro e non di averlo sceneggiato.

  cherrygrrl wrote @

Sei un mito! Mi hai chiarito finalmente le idee… no perchè io il film l’ho visto, e a parte quelle cose deformi che hanno spacciato per vampiri (hai fatto caso che non avevano i denti??? Sono stata a chiedermelo per tutto il film: spalancano la boccaccia per urlare ma niente zanne!) e le scenografie di New york deserta proprio belle… mi è parso di una banalità mortale!
Devo vedere Cloverfield. Confido in lui. Non mi mettere spoiler prima che lo veda però eh!?

  Superqueen wrote @

Avendo amato molto il romanzo di Matheson, mi sono rifiutata categoricamente di andare a vedere il film, nonostante mi sia stato riferito che il tema messianico (altra costante di certa letteratura horror, vd. ‘L’ombra dello scorpione’ di Stephen King, autore molto influenzato da Matheson) lo rende meno banale del previsto. Ad ogni modo, dopo aver letto le tue impressioni, sono ben contenta di non aver sprecato un ingresso al cinema!

  kusanagi wrote @

L’interpretazione di The Omega Man era fascista-reazionaria, non a caso era ambientato nel 1975 e interpretato da Charlton Heston, e anche li’ scopriva la “cura” contro la comunita’ dei “mostri”, leggi hippie, che infestavano il pianeta.
Questa e’ una versione cattolico-messianica, perche’ adesso invece siamo in onda neocon e cristiano fondamentalista, e raccontare alla gente, soprattutto agli americani, che forse hanno ragione “the others”, e’ un concetto un po’ forte, ideologicamente parlando, a cui non sono ancora pronti
A me cmq il film non e’ dispiaciuto affatto, come ho detto anche qua forse perche’ a Matheson non ci sono affezionato come a Dick.
Ricordo che dopo il “trattamento Spielberg” fatto a Minority Report non mi si teneva, ho rotto i coglioni ad amici e moglie per mesi ….

Il bello della fantascienza e degli adattamenti di libri epocali come I am Legend in film e’ che rispecchiano molto la mentalita’ del periodo in cui vengono realizzati.
E poi al di la’ dei discorsi ideologico-politici, non bisogna dimenticare che stiamo parlando di un film che vuole avere un’ampio successo di pubblico, quindi non puo’ punirlo con un finale privo di speranza come la terra in mano a dei vampiri, o dei mostri, anche se adattati in una nuova societa’.
Se vuoi vedere la versione piu’ fedele al romanzo in assoluto, dovresti riuscire a recuperare il primo adattamento, quello italiano, ovvero L’ultimo uomo sulla terra con Vincent Price … li’ c’e’ il vero finale e la vera tematica del libro.
Io l’ho visto su Sky, e senza aver letto il libro ho capito che quello era il finale dell’autore, perche’ conosco Matheson da The Incredible Shrinking Man, che ha piu’ meno la stessa tematica di ribaltamento /adattamento.

  kusanagi wrote @

ho letto solo ora il riferimento a Buffy !!!
Si, decisamente con la cacciatrice tutto sarebbe stato piu’ semplice, magari con Faith a dar man forte, just in case ….🙂


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: