what a beard, what a boredom

l’università ha assemblato una gigantesca orchestra sinfonica che eseguirà un requiem alla memoria della mia vita sociale. nelle schede di valutazione della didattica inserirò un pratico consiglio per i gadget da dare agli studenti al momento dell’iscrizione, invece di una penna USB, una pratica lastra tombale in travertino, trasportabile per l’edificio su comode ruotine, stile trolley.

è bello essere una giovane mente del futuro che però non ha tempo di coltivare la propria cultura personale (fatta da nobili riviste, telefim, giri in centro, cinema e aperitivi) perchè impegnata ad immagazzinare informazioni accademiche francamente un po’ GREVI. e ben poco importa se il mio libretto non è mai stato così sfolgorante, sono perennemente in ritardo e fra un po’ inizierò a russare in treno come gli anziani.

in preda a manie di grandezza (che credo provengano dalle sempre più imponenti dimensioni del mio sedere), mi sono messa a cercare stage qua e là, tanto perchè mi pare irresponsabile godermi l’estate. memore della deleteria esperienza dell’anno scorso, mi sono decisa a puntare a mete ambiziose. visto che non ho alcun senso del reale e dei problemi pratici di tutti i giorni, sto macinando candidature per posti che mi prenderebbero forse solo per cambiare la carta igienica ai cessi… o per annaffiare le piante finte.

a parte l’incubo di compattare il curriculum in una pagina sola (roba che aborro perchè è tutto appiccicato), inserendo anche una fototessera dove ho la faccia tipica della persona che ha un enorme oggetto bloccato di traverso nel tratto finale dell’intestino, sto morendo a scrivere lettere di motivazione. sono tediose e mi faccio ridere. sarebbe ben più semplice mandare alla un foglio con su frasi giganti tipo “ODDIO MI DOVETE TROPPO ASSUMERE”… ” VI PREGO, SONO LA MIGLIORE!”… “PRENDI ME! PRENDI ME!”. il concetto è quello… invece di essere sintetici e concisi, sono giorni che ringrazio sconosciuti datori di lavoro statunitensi per meravigliose opportunità (non pagate) che non mi hanno ancora elargito. la cosa peggiore è che bisogna scrivere in modo forbitissimo e ampolloso, tipo baronetti che cavalcano nella brughiera e non imprecano in modo soddisfacente neanche se disarcionati in enormi pozze fangose. io sono più per lo speak as you eat, e al diavolo il PVIVE’.

11 commenti»

  tania wrote @

ma ciaooo!!
visto che adesso commento a tutti i tuoi post?? mi dovrei sopportare perchè ora che ho finalmente internet in ufficio non faccio più un più un benemerito c****. LOL
no, non è vero. lavoro come una dannata, sono stanca morta. non vedo l’ora di andare a casa…. ovvero tra 15 minuti esatti.

non so l’università, però posso dirti che anche il lavoro risucchia tutte le tue energie vitali.

perchè non vieni a fare la stagista qua da noi??😉

guarda, la storia del curriculum + letterina ipocrita è un incubo. anch’io una volta mettevo la foto, poi da qualche parte ho letto che non si usa più (a meno che non sia espressamente richiesta) e l’ho tolta.
non ti dico che razza di curriculum sono arrivati qua. dovrei dedicarci un post…😀

  Fre wrote @

Oddio… non mettermi l’ansia già da ora ti prego!
l’anno scorso hai fatto stage? Sono combattuta se farlo o gordermi l’estate… suggerimenti?

  Lindor wrote @

La letterina di motivazione, veramente? Io non ho a che fare con queste cose – attualmente – ma le odio comunque. Ma scusa, che motivazioni ci vogliono per un lavoro? Mi serve uno stipendio pe’ campà!! … e fare shopping.

  Lindor wrote @

Ho letto che vuoi sapere se esistono i Ray-ban da vista con montatura rossa…. esistono!! Li ha una mia amica!!

  cherrygrrl wrote @

Heheheh, la lastra Tombale con su il simbolo della Bocconi mi sembra una genialata!
Sembra sempre un pò stupido scrivere lettere d’accompagnamento, spero che qualcuno oltre oceano si faccia impietosire e ti prenda!

  Gea wrote @

Che donna effciente, ti ammiro! Chissà come farò un giorno a dover lavorare in estate, e tutti i film del pomeriggio su canale 5? chi li guarderà se non ci sarò io?!?

  Betta wrote @

Milo nn è il mio Saint Preferito, xò mi piace molto cmq. Sono diventata sua sostenitrice più x caso ke x scelta, ma ora mi diverto un mondo! Il mio saint preferito è Andromeda No Shun

  elistardust wrote @

Non me ne intendo di risorse umane, ma quando arrivano curriculum sono io a vagliarli. Posto che mi verrebbe voglia di scrivere una letterina d’incoraggiamento piena di stickers colorati ad ogni candidato/a non scelto, resto favorevolmente impressionata da chi dimostra di conoscere la società e di avere la passione per lo specifico settore di attività.
Anche se il posto di lavoro andrebbe ovviamente a chi fa complimenti iperbolici e adoranti sulla mia persona😀

  Monica wrote @

Ehm😀
ho avuto la fortuna di incontrare il tuo blog per una serie di coincidenze,ero alla ricerca di informazioni sul laboratorio di Fashion&Lifestyle(sono al secondo anno cleacc)e mi è saltato fuori come riferimento proprio il tuo🙂
Altra coincidenza:abito non distante da piacenza!
Cmq ti lascio la mia mail/msn nel caso vedessi il mio disperato commento e potessi darmi qualche info su questo laboratorio:
surfer1987@hotmail.com

Monica

  Karel wrote @

Sei stata nominata (^-^)

  cristiano wrote @

Posso immaginare lo stress😦


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: