Hellboy DUE, applausi ai mostri

non sono una tipa da avanguardie francesi della seconda metà del novecento, da neorealismo italiano con attori di strada, da barbosità cervellotiche e ammorbanti… il film “impegnati” che rispondono ai miei canoni di comprensione del mondo sono quelli che escono dal Sundance, quindi perdonatemi se amo i supereroi.

vabè, Hellboy mi è piaciuto un sacco, oddio, non è il film in grado di dare una svolta alla tua vita, ma è stato divertente, godibile e fantastico dal punto di vista visivo… e ho notato un netto miglioramento rispetto al primo tentativo, con tutti quei nazisti e mostri coi tentacoloni (non che io discrimini le creature coi tentacoli, però al quarto piovrone non se ne poteva più).
non conosco bene il fumetto, ma the Golden Army è il prodotto di una collaborazione tra Mike Mignola, creatore di Hellboy, e il Guillermo del Toro (quello di uno sfortunato Blade e dell’acclamato Pan’s Labyrinth), regista e amico dei mostri. il risultato è molto fantasy, meno cupo e demoniaco del fumetto. spuntano  creature nuove e soprendenti (la prossima volta, meno umanoidi deformi, più cose lontane da questo mondo), ma anche i protagonisti vengono rivisitati… diventano più ironici, godibili, divertenti.
mi sarebbe piaciuto vedere Liz usare un po’ più i suoi poteri, o esibire un taglio di capelli più intelligente…  e pure Abe, non fa null’altro che sapientoneggiare qua e là e leggere poesie, non nuota, è inutile. per fortuna ad un certo punto lo fanno riempire. Hellboy era già un bel personaggio… ed è anche più semplice renderlo interessante perchè ha un brutto carattere, gli ingodibili sono più facili da elaborare. l’uomo ectoplasma tedesco è un’innovazione simpatica… ma si viveva bene lo stesso.

visto che mi invaso facilmente con le cose artistico-cinematografiche, ho intenzione di dare la caccia all’artbook del film… sbavando sulle illustrazioni di Mignola e su quello che ne è uscito, vedi uomo-pesce e ancora uomo-pesce. mi sono piaciute molto anche le carnivorissime fatine dei denti, che tutto sommato sono pure carine, la vecchia-troll (con accento scozzese) e anche i vari principi e principesse… molto candeggiati ma bulli. e poi ho sempre avuto un debole per l’abbigliamento elfico giapponesizzato… datemi un kimono e una specie di katana retrattile e appuntita e sarò contenta come una bambina.

alla fin fine, però, il mio mostro preferito è l’angelo della morte… non c’è partita, è troppo insolito, ossuto e spigoloso, con una punta di malaugurio e cenciosità… splendido, è da un po’ che non vedo un essere così schifoso e originale (e no, non importa che abbia la testa fatta ad asse del cesso… a padella sbeccata… a ventaglietto di pastasfoglia… a badile di marmo…).

ah, la trama è del tutto irrilevante. se Hellboy avesse dovuto cucinare l’abbacchio, invece di salvare il mondo da un olocausto, sarebbe stato lo stesso.

4 commenti»

  Betta wrote @

Il primo mi era piaciuto abbastanza e questo mi ha attirato subito dal trailer…in settimana se riesco lo vado a vedere!!!
Besos

  cherrygrrl wrote @

Non ho visto nè il primo nè il secondo, vado a documentarmi!

  Mari wrote @

Beh, decisamente è il tuo genere di film!^^

Ciao cara, sono passata per dirti che la prossima volta una (una soltanto??) bella sangria non ce la toglie nessuno! W gli aperitivi!

Un bacione

**Mari**

  Betta wrote @

Visto ieri. Decisamente carino e ben fatto. Ab mi intrippa sempre di più….
Se è vero che ci sarà il terzo capitolo allora dico fin da adesso che nn vedo l’ora…più che altro per vedere i gemellini di Red ^^


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: