tenere fuwa

le olimpiadi stanno provocando in me profondo scoramento.
la mia passione è la ginnastica artistica… e non se ne può più di vedere dei cinesi che trionfano. sono felice che le adorabili americane abbiano vinto alla trave, ma tutto il resto è incubo. cinesi bravi eh, per carità, però che invadenza, sempre sul podio, tutti lì a darsi dei cinque, che cavolo! come se non bastasse, il bullissimo Igor Cassina (che non so perchè ma mi sembra addirittura carino) pezza tutto e non vince niente (facendo addirittura piangere l’allenatore).
visto che non è giusto essere così poveri di spirito olimpico, ho cercato qualcosa che mi andasse a genio (oltre all’intricatissimo stadio)… e ho scoperto le giuggiolose mascotte e le loro simpatiche caratteristiche (perchè si sa, la Cina ama il simbolismo).


Huanhuan > è il capetto delle Fuwa. simboleggia la fiamma olimpica, è un tipo espansivo, gli piace giocare a palla e il suo copricapo è ispirato alle pitture murarie di Dunhuang. quante ne so.


Beibei >
dovrebbe essere un pesce, un’onda, uno specchio d’acqua… a me sembra che somigli a Malgioglio. comunque, Beibei è uno spiritello benaugurante (prosperità e tutte quelle cose lì), è gentile e innocente. ama nuotare e predilige gli sport acquatici.


Jingjing > la sua missione è ispirare simpatia e portare felicità. non capisco come un panda con in testa delle foglie di loto possa riuscirci, ma tant’è, il panda è ritenuto un tesoro nazionale e simboleggia l’armonia tra uomo e natura. è ottimista e molto rilassato, eccelle negli sport dove è necessario essere forti e nerboruti. insomma, si sta estinguendo col sorriso sulle labbra.


Yingying > è un’antilope (per la precisione, una Qinghai-Tibet Plateau, animale che somiglia in modo sorprendente a un’asino). agile e veloce, ci ricorda la vastità del territorio cinese e simboleggia la buona salute. la roba che ha in testa è un riepilogo della tradizione iconografica della Cina occidentale. Yingying ama la corsa ed è un astuto furbacchione. ma pensa un po’.


Nini > è un uccellino di rara beltà, spesso raffigurato nella decorazione degli aquiloni. per essere zoologicamente accurati, Nini è una rondine che porta fortuna ovunque svolazzi. ama la ginnastica ed è uno spirito semplice e pacifico.

bè, ognuna ha il colore di un cerchio olimpico. tanto per la cronaca.
non so da dove mi sia venuto questo post.

3 commenti»

  Gea wrote @

Io non mi stupisco, tu adori gli animaletti coccolosi!

  Vanessa wrote @

Che carini!! Non seguo per niente le Olimpiadi e non li avevo mai visti…Ho notato che hai visto anche tu P.S. I love you in dvd:ti ha depresso come ha depresso me o ero solo io poco in vena per film lacrimevoli?

  plexyglassprincess wrote @

@ Vanessa > sono sempre poco incline ai film lacrimevoli… pensavo peggio però. lei è del tutto inadatta a una commedia romantica… ma alla fine ero felice per lei quando si è messa ad ammiccare a quel manzo di William… solidarietà femminile. però, film trooooppo lungo… e basta con tutti quei flashback.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: