povero Colin!

non è molto frequente che mi intenerisca per i cetacei (ad esclusione dell’adorabile balena beluga) e sono anche immune alle storie strappalacrime cane-padrone che Studio Aperto si ostina a infliggerci… mi sento però di spezzare una lancia per lo sfigatissimo balenottero australiano Colin.

abbandonato dalla madre, mezzo morto di fame, ferito e un po’ pirla, ha esordito dando testate a una barca a vela, nella speranza di essere allattato. millemila ricercatori sono accorsi per salvarlo, cercando di sbolognarlo via a qualche branco di balene in transito… chiaramente, nessuna balena con surplus di istinto materno se l’è preso su. doppiamente orfano e sempre più esausto, è stato battezzato con un nome triste e inopportuno, finchè, stufo di essere seguito da una sterminata flotta di reporter, curiosi e idioti del mare, ha chiesto di essere soppresso.
è una storia tristissima, che iammè!

4 commenti»

  Gea wrote @

già, poverino.

  Dani/Hachi wrote @

Commento che non c’entra un piffero, ma ti ho lasciato un messaggino nell’area dipinti della madhattergallery. baci! ^_-

  auryness wrote @

mioddio che cosa triste…x quanti giorni ci avrà campato studioaperto con questo sconvolgente caso?!!

  Betta wrote @

ma dai povera bestia!!!! Io ho pianto….a me spiace molto di più se muore un animale che un essere umano….dico sul serio. Gli umani sono il virus letale della terra


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: